Tempra

Trattamento termico omogeneo - adatto a tutte le geometrie dei componenti - estremamente conveniente

Procedura

Tutti i processi di tempra hanno come obiettivo la trasformazione strutturale dell'acciaio. La struttura del materiale originariamente ferritica viene innanzitutto austenitizzata tramite il calore e successivamente trasformata in martensite dura attraverso un brusco raffreddamento. La tecnica di tempra laser presenta in questo caso l'incredibile vantaggio di trasferire il calore in modo selettivo su determinate zone prestabilite. Questo consente di eseguire una tempra parziale nei componenti complessi, mantenendo nelle altre zone quella maggiore flessibilità tipica delle strutture ferritiche. Con la tempra a induzione non si riesce a realizzare una lavorazione selettiva di questo tipo. Poiché nella tempra laser il pezzo deve essere riscaldato sempre e solo per poco tempo e il calore viene nuovamente eliminato attraverso gli strati stessi dei materiali vicini, viene evitato un ulteriore raffreddamento in molte applicazioni. La quasi totale assenza di deformazioni fa sì che non siano praticamente necessari ulteriori interventi correttivi.

Trattamento di indurimento mediante tempra dopo riscaldo superficiale di materiali con laser a diodi

Le procedure relative al trattamento di indurimento mediante tempra dopo riscaldo superficiale eseguito con il laser permettono di impiegare materiali e metalli a basso costo anche per quei componenti che vengono sottoposti a elevate sollecitazioni meccaniche. Nella tempra laser vengono temprati localmente solo i punti particolarmente sollecitati dei metalli, ad esempio acciai e ghisa per quanto riguarda la costruzione di utensili. Il trattamento termico di grandi superfici - per esempio nella lavorazione per conto terzi nel caso del trattamento di indurimento mediante tempra dopo riscaldo superficiale - può essere realizzato con l'ausilio degli ottici con sistema zoom OTZ offerti da Laserline, per un'esecuzione particolarmente efficace e flessibile.

Vantaggi del laser a diodi

L'utilizzo dei laser a diodi nella tempra permette di soddisfare in modo affidabile tutti i requisiti relativi a una migliore protezione antiusura per i componenti delle macchine e gli utensili, nonché per gli accessori e gli oggetti d'uso. La regolazione della temperatura durante il processo di tempra consente di ottenere un indurimento ottimale in tutti i materiali. Il trattamento termico mediante laser può essere tuttavia impiegato anche per ridurre localmente la resistenza dei materiali altamente resistenti al fine di renderli più malleabili in queste zone.

Rispetto ad altri metodi, il laser a diodi presenta numerosi vantaggi:

  • Perfetto adattamento del focus in base al profilo da temprare
  • Trattamento termico locale di aree prestabilite del componente
  • Integrazione del processo di tempra nelle linee di produzione esistenti
  • Possibilità di temprare componenti dalle geometrie complesse