Sviluppo della applicazioni

  • 1997

    La prima applicazione di Laserline è la saldatura a riporto con filo, integrato in una fresatrice ad alta velocità.

  • 1998

    Prima applicazione di saldatura della plastica

  • 1999

    In occasione del salone LASER World of Photonics di Monaco, Laserline ha presentato la novità mondiale del laser a diodi con accoppiamento di fibre per il taglio. Fino a quel momento non si pensava fosse possibile.

    Viene venduto il primo sistema laser multi-diodi (100) per la saldatura quasi-simultanea della plastica.

  • 2001

    Viene impiegato il primo laser a diodi per la brasatura a forte di portelloni di AUDI - una pietra miliare nell'applicazione industriale della tecnologia dei laser a diodi nel settore automobilistico.

  • 2003

    Vengono impiegate a livello industriale altre applicazioni di rivestimento per la protezione contro la corrosione e l'usura nel settore dell'estrazione del petrolio.



    Fonte delle immagini: Technogenia
  • 2006

    Viene introdotta la nastratura di materiali compositi, ad esempio nell'industria aerospaziale, petrolifera e automobilistica.

  • 2009

    Laserline ottiene la qualifica da AUDI come fornitore di sorgenti del fascio per la saldatura dell'alluminio. Viene impiegato con successo il primo laser a diodi per la saldatura dell'alluminio per il portellone Q5.

  • 2010

    Laserline integra il primo laser a diodi in un impianto per l'industria del mobile per la sigillatura di superfici sottili dei bordi dei mobili.



    Fonte delle immagini: IMA
  • 2012

    I laser a diodi sostituiscono con successo i laser CO2 in molti impianti per la saldatura di tailored blanks. Decisivo per la scelta del cliente è stata l'elevata redditività del laser a diodi rispetto ad altre sorgenti del fascio disponibili.

    Fonte delle immagini: Arcelor Mittal