Principio di processo saldatura di plastica
Principio di processo saldatura di plastica
Esempi di saldatura di plastica
Esempi di saldatura di plastica
Soluzioni applicative saldatura di plastica
Soluzioni applicative saldatura di plastica

Saldatura di plastica

La saldatura laser di termoplastici completa i metodi di saldatura tradizionali con ad esempio ultrasuoni, vibrazioni o resistenze. Nel campo di potenza da piccolo a medio si parla di norma del cosiddetto metodo a irradiazione, ad es. per la saldatura a tenuta permanente di sensori o scatole dell'industria automobilistica. Inoltre hanno preso piede nuove applicazioni in cui il laser plastifica il materiale plastica nella zona di giuntura direttamente prima della compressione. Questo metodo viene impiegato ad esempio nel settore del legno per la sigillatura di superfici sottili di parti di mobili o per la lavorazione di nastri di plastica fibrorinforzati in svariati settori industriali.

Saldatura di plastica con laser a diodi

 

Grazie all'immissione locale di energia, la plastica si riscalda nella zona di giuntura molto rapidamente e senza danneggiare il materiale, con conseguente fusione omogenea senza formazione di pelucchi dovuti all'attrito a secco. Sistemi di misurazione della temperatura o della corsa di saldatura registrano l'andamento della saldatura e inoltrano il risultato ad un controllo di livello superiore. In questo modo è possibile programmare con flessibilità modifiche funzionali sul componente o nuove idee di design per il profilo di saldatura.

 

Il laser protegge componenti interni particolarmente sensibili alle vibrazioni o elettroniche complesse da danneggiamenti grazie all'immissione di calore senza contatto. La distribuzione uniforme dell'energia nel punto centrale del laser fonde la spalla di saldatura senza surriscaldare il materiale e impedisce la formazione di pori.