Laser a diodi diretti

Testa laser separata, estremamente compatta con ottica di lavorazione avvitata e unità di alimentazione aggiuntiva mobile, simile alla serie LDF. I cavi di alimentazione tra testa laser e unità di alimentazione lunghi fino a 8 metri consentono il montaggio su sistemi di robot e a portale. Il sistema LDL è disponibile in due dimensioni, con potenze da 500 a 6.000 W.

Un'interfaccia utente grafica facile intuitiva consente all'utilizzatore di effettuare con semplicità le impostazioni sul sistema laser o di collegarsi ad un controllo di livello superiore tramite interfaccia standardizzati. 

Il punto centrale del laser a diodi dalla caratteristica forma lineare con il miglior rapporto prezzo-qualità viene impiegato frequentemente nelle applicazioni di saldatura e con l'ausilio di ottiche speciali anche per le lavorazioni superficiali come ad esempio per l'indurimento superficiale.